Sfide e priorità del Dialogo Sociale

La prima fase del progetto prevede interventi introduttivi su 14 tematiche specifiche: 7 rivolte alle Politiche del Lavoro e 7 riferite alle Politiche di Coesione. La modalità didattica è blended, prevedendo sia incontri in aula, sia il ricorso a metodologie online sincrone.

A conclusione della prima fase formativa, il partecipante avrà:
• aggiornato e condiviso, con il gruppo territoriale di riferimento, il framework normativo, il quadro delle policy e le strategie di Confindustria per il Dialogo Sociale, relative a ciascuna delle due macroaree di intervento
• condiviso le priorità di intervento e il piano di progettualità con i gruppi misti di partecipanti, provenienti dalla Tecnostruttura di Confindustria e con il contributo degli Imprenditori con carica associativa.

Il piano di progettualità consentirà di tracciare un avanzamento delle pratiche di dialogo sociale in ambito associativo attraverso l’integrazione e la migliore collaborazione con i diversi livelli istituzionali e servizi pubblici per la crescita della competitività economica e sociale del territorio.

Ottobre 2020 – dicembre 2021
    Durata
    Centro-Nord Sud
Politiche del lavoro Ruolo dell’Impresa nella filiera formativa 8h 8h
Orientamento al lavoro 8h 12h
Mercato del lavoro e Politiche Attive 8h 12h
La riforma degli assetti contrattuali 8h 12h
Welfare aziendale e contrattuale 8h 12h
La gestione delle crisi aziendali: politiche passive e accordo di ricollocazione 8h 12h
Cultura della Sicurezza 8h 8h
Politiche di coesione La Politica di coesione come strumento di politica economica 8h 8h
Politiche di Coesione nel QFP 2021/2027 8h 8h
Dialogo sociale e Politiche di Coesione 16h 16h
Politiche di Coesione, politiche di investimento 8h 8h
Dialogo sociale europeo 8h 8h
La cooperazione attraverso reti interregionali transnazionali 8h 8h
PON, POR: contributo delle parti sociali per programmazione e attuazione 8h 8h